Val Vigezzo, terra di …smeraldi (!?)

Sì, è proprio così, vi assicuro,

quella di Vigezzo è uno dei pochi posti italiani in cui qualche bravo geo-turista dotato di zaino, scarponcini, martello e …fiuto, può tornarsene con una bella pietra verde in tasca…

io, ieri, non li ho cercati, perchè troppo …indaffarato; infatti:

alla partenza cercavo la …partenza (con il rischio di non trovarla, ricordate quella curva secca a destra nel prato che spediva su in salita? io lì avevo tirato dritto la prima volta…)

in gara cercavo …la 2 (prima, trovando nell’ordine la 4, la 5 e la 3…) e poi la …6 (che appunto mi mancava!); dalla 7 in poi tutto bene;

alla fine cercavo la strada del …ritorno, sognando docce calde e minestroni bollenti (ma anche mari tropical, banane e ananas !?)

al ritrovo cercavo i miei indumenti per andare allo spogliatoio,

e andandoci passavo davanti ad un bellissimo pentolone di pastasciutta caldissima!? morale: 2′ per cambiarmi, 10′ per gustarmi la pastasciutta calda, dentro al ristorante, pensando al risultato sportivo: sempre dietro all’amico Roberto (però stavolta ho preso meno di 50 punti, vedo; dovrò curare la concentrazione!)

Un cordiale saluto a tutti e arrivederci alla prossima;

Mariano

P.S. le foto le trovate nella FOTOGALLERY

Sul sito FISO tutte le classifiche.

 

Post Correlati

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.